SU DI ME

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Coltivo la passione per la scrittura fin da bambino, e ho esordito con il romanzo “Nella Città”(2004) edito dai tipi di Arpanet, grazie a un concorso letterario da questi indetto. Nello stesso anno ho pubblicato anche il romanzo breve “Le terre del silenzio” per la giovane Delos Books, diretta dallo scrittore Franco Forte.

Nel frattempo ho lavorato come redattore esterno per alcune riviste (Writers Magazine Italia e FictionTV) e ho cresciuto una famiglia; attualmente ho lavorato per dieci anni  per la libreria Feltrinelli di Rimini e ho pubblicato la silloge poetica “Padre Figlio” per la Bertoni Editore (2019); la necessità di raccontare tuttavia non mi ha mai abbandonato e, recentemente, per strana sorte si è rivelata provvidenziale a seguito di alcuni eventi che hanno segnato la mia vita: la morte di una persona cara e la nascita del primo figlio. Negli anni mi sono sempre cimentato nella poesia e filosofia, ma solo in ambito così strettamente personale e intimo essi si sono resi di vitale importanza per confessare attraverso la forma romanzo ed esprimere i pensieri e le emozioni che mi hanno quasi ammutolito, fra gioia e tristezza e questioni di fede.

Ed ecco il romanzo DI FRONTE A ME: parla di fede e soprattutto amore; l'amore per un padre verso il proprio figlio e il suo desiderio folle di salvarlo da un male che ha colpito il bambino all'improvviso, e che ha portato l'uomo a vivere giorno per giorno un dolore allucinato.

 

pietro-fratta.jpg